— Agata Tempesta

L’insano marketing del signor Ryan | Gli aerei piu’ pazzi del mondo li prenoti sul Web

Si e’ inventato le low cost. La cosa, da sola, basterebbe a farlo ricordare. Michael O’Leary, secondogenito di sei fratelli irlandesi, oggi CEO di Ryanair. Dicono sia stravagante e un po’ arrogante. Ma ha creato un modello che ha reso il volo popolare mobilitando un traffico prima monopolista. Chapeau! Con i suoi aerei, tutti uguali, ha fatto volare milioni di persone in buona parte d’Europa al costo di un biglietto del treno (a volte persino della metropolitana!). Con lui volare e’ diventato piu’ “democratico”. Singola classe di passeggeri. Libera scelta sul posto a sedere. Unico modello di aereo in flotta. Maggiore capienza di posti in cabina. Piu’ stretti, ma viaggiamo tutti. Meno bagagli, bagagli per tutti. Meno personale di bordo con assistenti di volo che svolgono piu’ funzioni, eccetera… Ha comprato e rivenduto rotte. Riempito le vuote strutture ricettive di luoghi ameni ma sconosciuti o scomodi da raggiungere. Ha persino cambiato la geografia, ribattezzando le citta’. Barcellona, Girona. Milano, Bergamo. Oslo, Rygge. Una razza, una faccia. Una rivoluzione no-frills capitanata da un Che Guevara anglosassone in uniforme gialla e blu. Poi, pero’, i fronzoli sono arrivati… Il gratta e vinci con finalita’ benefiche a bordo. La vendita di sigarette “senza fumo”. La possibilita’ (subito tolta) di usare il cellulare per chiamate gratis ad altissima quota. I jingles all’atterraggio con allegre trombe inneggianti alle piu’ puntuali puntualita’ del mondo! E cosi’ via… Fino alle piu’ recenti provocazioni. Il viaggio in piedi (il 15% degli intervistati sul tema volerebbe agganciato a un sedile verticale pur di spendere meno). La toilette a pagamento: 1 Euro per ogni visita al bagno. Il secondo pilota con funzioni di hostess: gli aerei sono sempre piu’ automatizzati, mentre seguono la rotta da se’, il secondo pilota puo’ ben servire da bere, no? Cosi’ come uno stweart addestrato potrebbe, all’occorrenza, effettuare un atterraggio. Provocazioni? Pubblicita’? Si puo’ fare di meglio? Pensiamo di si’. Ecco qualche idea.

Miss Safety Belt. Estensibile per par condicio alla versione mister. Al momento dell’acquisto del biglietto on-line, al miserrimo costo aggiuntivo di 1 Euro, si potra’ selezionare l’opzione di partecipazione al concorso. Votazione a bordo. Giuria popolare (tutti i passeggeri) e giuria internazionale (il personale di volo). Premio un biglietto omaggio per una qualsiasi rotta Ryanair. Parte del ricavato andra’ in beneficenza (ça va sans dire). Vuoi essere la Miss Cintura di Sicurezza del volo pomeridiano Alicante-Bratislava?

Fly&Clean. La formula e’ semplice, consolidata. Se, quando compri un volo, ti offri per la pulizia della cabina dopo l’atterraggio hai diritto a uno sconto del 10% sulla tariffa d’acquisto. Ryanair, la compagnia piu’ pulita d’Europa!

Il Bingo Low Cost. Ti giochi i numeri del biglietto. On air. La hostess estrae e comunica le cifre utilizzando il telefono di bordo. Nessun costo aggiuntivo. La partecipazione e’ volontaria. Il premio consueto. Un biglietto per un’altra rotta Ryanair. Diamo i numeri?

Be our hostess today. Selezione on-line. Premio il viaggio gratis. Al momento dell’acquisto del biglietto, rispondendo a un breve questionario on-line (Soffri di claustrofobia o vertigini? Sai camminare sui tacchi? Riconosci la destra dalla sinistra? Sai sorridere a lungo? …) si puo’ essere sorteggiate per diventare una delle hostess del volo su cui si vuole viaggiare. Ryanair, si prende cura di te come faresti tu!

Take Away Seat. Di piu’ lungimirante applicazione. Prevede il re-design parziale degli aeromobili. Piu’ capienti, personalizzabili. Se viaggi portandoti il tuo sedile (agganciabile e sganciabile) risparmi il 50% del costo del biglietto. Possibilita’ di co-marketing con aziende produttrici di trolley su misura per il trasporto del sedile. Ryanair, una compagnia che non mente: ti fa scegliere il tuo posto a sedere!

Tessera fedelta’. Piu’ banale. Ma sempre efficace. Collezionando i codici a barre di tre carte d’imbarco hai diritto a un viaggio gratis. Tutto virtuale. Niente spreco di carta, buste e francobolli. Fa fede la registrazione on-line. Ryanair, la compagnia che ti fa volare di piu’!

That’s all folks…